Mobili e Fissi

In commercio troviamo una vasta gamma di modelli. Possono essere mobili o fissi, e per entrambi troviamo la versione monoblocco e split, con o senza tecnologia Inverter . 

I climatizzatori mobili

I climatizzatori mobili e quindi “portatili” sono sicuramente i più pratici. Anche se costano più dei fissi, non hanno bisogno di essere installati da personale specializzato, non richiedono interventi di muratura e, soprattutto, possono essere utilizzati dove se ne sente l’esigenza, spostandoli da una stanza all’altra o addirittura da un appartamento all’altro.

 

Nella scelta dei condizionatori portatili ci si può orientare su due tipi diversi di apparecchi, i monoblocco e gli split


                                             

 

           

                       

              



I climatizzatori fissi

I climatizzatori fissi sono apparecchi che devono essere fissati alla parete. Anche loro esistono nella versione monoblocco se costituiti da una sola unità e split se costituiti da due parti, una esterna e una interna all’abitazione.  Sono più efficienti, meno rumorosi e meno costosi di quelli mobili.

                                 

L’installazione deve essere fatta da personale specializzato, perché sono dotati di tubazioni che devono essere collegate a regola d’arte, per evitare perdite di liquido refrigerante e perché i cavi elettrici e le tubazioni devono essere fatti passare attraverso la parete.

.