On-Off e Inverter


On-off o inverter sono i due sistemi che i climatizzatori usano per modulare la potenza e mantenere costante la temperatura all’interno del locale dove sono installati.

Queste due tecnologie possono essere installate sia sui condizionatori mobili sia su quelli fissi,  siano essi monoblocco o split.

Climatizzatori on-off

I climatizzatori on-off hanno una tecnologia molto semplice ed economica, ma hanno un elevato consumo di energia.

Il climatizzatore on-off, appena acceso, va subito alla massima potenza e vi resta fino a quando nel locale si è raggiunta la temperatura desiderata. A quel punto si ferma completamente, per poi ripartire alla  massima potenza quando la temperatura è cambiata di alcuni gradi centigradi rispetto a quella impostata.

Climatizzatori con Inverter

I climatizzatori con Inverter, invece, hanno una tecnologia detta "modulante".

Il climatizzatore parte alla massima potenza, per poi diminuirla quando ha raggiunto un valore di temperatura prossimo a quello fissato. Da quel momento in poi il climatizzatore impiega solo la minima potenza  necessaria a mantenere costante la temperatura, senza però fermarsi.

La tecnologie inverter consente di eliminare i continui “attacca e stacca” del motore, riuscendo a mantenere costante la temperatura dell’ambiente, che  varierà solo di circa 0,5°C rispetto a quella impostata, contro i 2°C dei classici condizionatori on-off.

I climatizzatori inverter sono più costosi rispetto ai climatizzatori on-off, ma consumano molta energia elettrica in meno. Sono da preferire nel caso in cui è previsto un funzionamento per molte ore di seguito.