Conto Termico 2.0: modalità di aggiornamento del Catalogo degli apparecchi domestici

Conto Termico 2.0: modalità di aggiornamento del Catalogo degli apparecchi domestici

Il Catalogo degli apparecchi domestici pubblicato dal GSE, come specificato nella news del 31/05/2016, ha valore esemplificativo e non esaustivo delle apparecchiature presenti sul mercato e rispondenti ai requisiti tecnici di conformità stabiliti dal DM 16 febbraio 2016, il cosiddetto Conto Termico 2.0.

Allo stato attuale il Catalogo si riferisce ai soli interventi 2.B e 2.C, ed è stato compilato esclusivamente con i componenti già qualificati nelle istruttorie svolte dal GSE in applicazione del DM 28 dicembre 2012, e rispondenti anche ai requisiti previsti dal DM 16 febbraio 2016.
 
I successivi aggiornamenti del Catalogo, volti a includere nell’elenco di apparecchi prequalificati anche le categorie 1.C, 2.A, 2.D e 2.E e a incrementare le categorie 2.B e 2.C, saranno tempestivamente comunicati su questo sito.
 
A tal proposito, il GSE ha formulato una proposta di aggiornamento del Catalogo, illustrata nel corso del recente incontro con le numerose Associazioni di Categoria.
 
All’incontro, che ha rappresentato un’occasione di confronto in merito alle modalità e tempistiche di pubblicazione e aggiornamento del Catalogo degli apparecchi domestici, hanno partecipato CONFARTIGIANATO, ASSOCLIMA, ASSOTERMICA, CECED ITALIA, AIEL, ASSOLTERM, AiCARR, CONFCOMMERCIO, ASCOMAC e CNA.
 
All’incontro ha partecipato anche il Comitato Termotecnico Italiano presso cui è stato attivato un gruppo consultivo dedicato al Conto Termico.