Edilizia scolastica: tempi più rapidi per l’assegnazione delle risorse agli enti locali. Un miliardo di euro per l’adeguamento antisismico

Edilizia scolastica: tempi più rapidi per l’assegnazione delle risorse agli enti locali. Un miliardo di euro per l’adeguamento antisismico

In materia di sicurezza ed edilizia scolastica firmato l’Accordopromosso dal Ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, Marco Bussetti, in collaborazione con la responsabile per gli Affari Regionali, Erika Stefani. L’Accordo – siglato in Conferenza Unificata lo scorso 6 settembre -  prevede tempi più rapidi per l’assegnazione agli Enti locali delle risorse per la messa in sicurezza delle scuole, con un minor numero di decreti e atti ministeriali da produrre. Un sistema semplificato dunque che contempla fra l’altro pagamenti diretti agli enti beneficiari dei finanziamenti, la concentrazione degli stanziamenti destinati all'edilizia sul Fondo per la programmazione triennale degli interventi,  l’aggiornamento in tempo reale e il miglioramento dell’Anagrafe dell’edilizia scolastica.

Particolare attenzione per le risorse destinate all’adeguamento antisismico delle strutture scolastiche: a questo scopo sarà presto sbloccato un miliardo di euro.

Comunicato stampa MIUR