Efficientamento energetico delle scuole: il nuovo termine per la presentazione delle domande per accedere al Fondo Kyoto è fissato al 31 dicembre 2018

Efficientamento energetico delle scuole: il nuovo termine per la presentazione delle domande per accedere al Fondo Kyoto è fissato al 31 dicembre 2018

Il Ministero dell’Ambiente con il Decreto 28 giugno 2018, n. 242  ha  prorogato al 31 dicembre 2018 i termini per l’accesso al Fondo Kyoto per l’efficientamento energetico degli edifici scolastici. Si tratta di un Fondo rotativo per l’attuazione della Convenzione quadro delle Nazioni Unite sui cambiamenti climatici, siglata a Kyoto nel  dicembre 1997.

Il Fondo promuove, attraverso la concessione di finanziamenti a tasso agevolato (0,25%) agli enti locali,  la realizzazione di interventi di efficientamento energetico sugli edifici di proprietà pubblica destinati ad uso scolastico ed universitario che garantiscano il miglioramento di almeno 2 classi di efficienza in tre anni dalla data di inizio lavori.

Possono accedere ai finanziamenti, nel limite massimo del 50% del valore del progetto, anche interventi di adeguamento sismico e, più in generale, di messa in sicurezza dell'edificio.

La scadenza dei termini per l’accesso al fondo è stata più volte prorogata negli anni, prima al 30 giugno 2017, poi al 30 giugno 2018 e ora alla fine del 2018.

Per approfondimenti 

Nota del Ministero dell'Ambiente

FONDO KYOTO SCUOLE Ministero dell'Ambiente

(MB)