Efficienza Energetica negli interventi regionali: Umbria

pubblicato il 17 settembre 2019
Efficienza Energetica negli interventi regionali: Umbria

19/06/2019  -  Emesso dalla Regione Umbria, nell'ambito del PSR 2014-2020 Misura 16, un Bando per il sostegno alla cooperazione per fornitura di biomassa per produzione di energia e processi industriali. Annualità 2019. I beneficiari del presente Bando, rientranti nella definizione di piccole e medie imprese, sono aggregazioni tra soggetti pubblici e/o privati costituite per la creazione di filiere verticali finalizzate all'utilizzo della biomassa proveniente dal settore agricolo e/o forestale. Sono ammissibili a contributo i costi sostenuti per la costituzione e l'esercizio di aggregazioni, finalizzate alla creazione di filiere verticali per la valorizzazione ad uso energetico delle biomasse agricole e forestali. La filiera dovrà riguardare la produzione della biomassa, la sua trasformazione a fini energetici e le successive fasi di commercializzazione e distribuzione. L'attività dell'aggregazione deve essere finalizzata alla produzione di energia destinata al consumo da parte dei soggetti coinvolti. L'aliquota del sostegno è pari al 100% della spesa riconosciuta ammissibile per: costituzione del soggetto aggregato, redazione del Piano di Attività, costi di animazione iniziale, successiva attività promozionale. La dotazione finanziaria prevista per l'attuazione del Bando è di 2 Milioni di euro. Per le spese relative all'avvio e all'esercizio dell'attività di cooperazione sono previste le seguenti aliquote di aiuto: 80% dei costi sostenuti nel primo anno di esercizio, 60% nel secondo anno, 40% dei costi sostenuti nel terzo anno.

19/06/2019  -  Emesso dalla Regione Umbria, nell'ambito del PSR 2014-2020 Misura M7, un Bando per il sostegno agli investimenti nelle energie rinnovabili e nel risparmio energetico. I beneficiari del presente Bando sono i Comuni ed altri enti pubblici. Sono finanziabili investimenti per la realizzazione e la conversione di impianti per la produzione e/o distribuzione di energia termica e/o impianti di cogenerazione alimentati a biomasse agroforestali con potenza nominale complessiva installata compresa tra 100 kW e 1 MW e la distribuzione a strutture di interesse pubblico. Alcuni dei requisiti sono: A) Il rendimento energetico dell'impianto in termini di MWh/anno termiche deve essere pari o superiore all'85%, ai sensi dell'allegato 2 al decreto legislativo n. 28/2011, esclusa la mera dissipazione; B) nel caso di impianto di cogenerazione per la produzione di energia elettrica da biomassa discarto o provenienti da foreste esistenti, deve garantire un utilizzo di almeno il 40% dell'energia termica totale prodotta dall'impianto; C) l'impianto non deve essere alimentato con biocombustibili derivanti da colture dedicate ma solo da biomasse di scarto o provenienti da foreste esistenti. La dotazione finanziaria prevista per l'attuazione del Bando è di 2,5 Milioni di euro. L'aliquota di sostegno è pari all'80% della spesa riconosciuta ammissibile a finanziamento.