Efficienza, Estra lancia la prima “call” di una Esco

Efficienza, Estra lancia la prima “call” di una Esco

(Quotidiano Energia) - Bando da 6 mln € riservato a imprese di Marche e Toscana per interventi in sei aree di interesse - Si chiama “Call for Energy Saving” e rappresenta il primo bando lanciato in Italia da una Esco indirizzato alle imprese e volto alla realizzazione di iniziative di efficientamento energetico. Questo almeno è quanto afferma Estra Clima, società del Gruppo Estra che ha promosso l’iniziativa, del valore di 6 milioni di euro. La presenza della Esco, sottolinea una nota, “comporta la possibilità di finanziare interamente gli interventi individuati e di rientrare dell’investimento mediante il risparmio energetico generato dall’intervento stesso”. La call è rivolta alle imprese delle Regioni Marche e Toscana operanti nel settore industriale e del terziario così come alle associazioni sportive titolari di impianti propri o in concessione pluriennale. La candidatura (da inviare entro il 15 settembre) prevede una proposta di intervento in sei aree: installazione/sostituzione dell'impianto di cogenerazione; sostituzione del generatore di vapore; sostituzione del generatore di calore per la produzione di acqua calda; installazione di un impianto per il recupero di calore; sostituzione chiller per la produzione di acqua refrigerata; sostituzione di lampade con nuove a Led. Qualora risulti attuabile, si procederà alla stipula del contratto e alla diagnosi energetica gratuita. Estra Clima finanzierà poi gli interventi con una copertura minima dell'80% a fronte di un contratto a garanzia di rendimento (Epc). “La call rivolta alle imprese rappresenta un passo importante - ha dichiarato Francesco Macrì, presidente di Estra - che apre la strada alla diffusione dei principi di energy saving. Siamo orgogliosi di essere stati i primi a prevederla, pensandola su misura delle imprese, a sostegno del loro efficientamento energetico e della diffusione di pratiche aziendali virtuose”