ENEA, la ricerca ti fa smart

ENEA, la ricerca ti fa smart

L’ENEA partecipa alla 31° edizione di Futuro Remoto, organizzato da Fondazione IDIS-Città della Scienza. Il tema di quest’anno, “Connessioni”, mette a fuoco l’importanza della condivisione della conoscenza, come strumento essenziale di partecipazione democratica ai processi di innovazione in atto nella società. Questo approccio per molti ricercatori dell’ENEA, che lavorano a progetti di ricerca che includono anche partner di settori diversi dalla ricerca, dalla grande industria alle PMI, dalle università alla scuola e alle associazioni no profit, è parte dell’attività lavorativa quotidiana. Saremo presenti a Piazza del Plebiscito, nell’isola dedicata alle Smart Communities, e con tre eventi dedicati.

Un buon modo per essere smart è capire cosa vuol dire esserlo.

Una comunità è smart quando le persone che ne fanno parte possono utilizzare le tecnologie digitali e, più in generale l’innovazione tecnologica, per collaborare alla ricerca di risposte tempestive a problemi, cambiamenti o nuove esigenze, ottenendo, allo stesso tempo, una migliore qualità di vita e la salvaguardia dell’ambiente. Non per caso la prima Smart Community si è formata nella Silicon Valley in California, un’area caratterizzata da un’elevata concentrazione di aziende ad alta tecnologia e istituti di ricerca. A seguito della grave crisi economica del  1992, le ricche aziende tecnologiche dell’area  decisero di collaborare  tra di loro e creare una joint venture con le autorità locali, le università, le rappresentanze dei cittadini e le associazioni non profit, per risolvere insieme i problemi creati dalla recessione.

Ci sono tanti modi per essere smart e i ricercatori dell’ENEA hanno chiare idee in proposito: sensoristica per l’ambiente, edilizia sostenibile con il BIM,  con l’efficienza energetica e con il riuso delle acque reflue; piattaforme digitali per la gestione del rischio e delle emergenze urbane; turismo ecosostenibile e gestione delle coste.

Per essere smart, non basta un cellulare nuovo, bisogna informarsi, partecipare e capire.

ENEA, capire le cose è il nostro mestiere.

PROGRAMMA EVENTI DEDICATI

Giovedì 25 maggio - orario 11.30-12.30 | Circolo Artistico Politecnico, Sala dei Paesaggi
Presentazione libro  " Sinuessa, un approdo sommerso di epoca romana"
Micla Pennetta, Università degli Studi di Napoli Federico II,  Alfredo Trocciola, ENEA

Sabato 27 maggio - orario 11.30-12.30 | Circolo Artistico Politecnico, Sala dei Paesaggi

Presentazione "L’edilizia del futuro lavora in digitale: scopriamo il mondo del Building Information Modelling (BIM)"
Anna Moreno, ENEA

Domenica 28 maggio - orario 11.30-12.30 | Caffè Gambrinus, Via Chiaia 1-2 - Napoli

Caffè Scientifico:  L'efficienza energetica e la teoria del caffè sospeso...
Antonio Disi, ENEA, Marco Gisotti, giornalista ambientale, Veronica Mazza, attrice
evento organizzato nell'ambito della Campagna "Italia in classe A", promossa dal Ministero dello Sviluppo Economico

Link a FuturoRemoto2017