Legge di Stabilità 2016, le novità per l'energia (e tutte le altre)

Legge di Stabilità 2016, le novità per l'energia (e tutte le altre)

Confermate le detrazioni del 50% per le ristrutturazioni edilizie (e il fotovoltaico residenziale) e quelle del 65% per l'efficienza energetica. La cancellazione dell'Imu sugli imbullonati potrebbe portare a uno sgravio per il FV. Una sintesi di tutti i provvedimenti presentati da Palazzo Chigi e la bozza del provvedimento.

(Aggiornamento 21 dicembre: il testo definitivo dopo l'esame di Camera e Senato e una sintesi delle misure)

Canone Rai nella bolletta elettrica, detrazioni fiscali per l'efficienza energetica e le ristrutturazioni vengono confermate, cancellazione dell'Imu sugli imbullonati e, dunque, anche su alcuni impianti a fonti rinnovabili: sembrano queste le novità principali per il settore dell'energia contenute nella Legge di Stabilità  2016.

Il Consiglio dei Ministri ha approvato il disegno di legge recante disposizioni per la formazione del bilancio annuale e pluriennale dello Stato, ovvero la Legge di Stabilità 2016. Una manovra finanziaria da 26,5 miliardi di euro, che potrà aumentare fino a 29,5 miliardi in base all'accoglimento o meno della richiesta, avanzata alla UE, di utilizzare uno 0,2% di spazio di patto in più per la “clausola migranti”.

In attesa del testo vediamo gli elementi principali come comunicati da Palazzo Chigi (vedi slide in allegato in basso), a partire da quelli che interessano il mondo dell'energia. In allegato in basso una bozza del ddl.

Contiua