Ricerca di Sistema Elettrico: operativo il Piano Triennale 2019-2021

pubblicato il 28 agosto 2019
Ricerca di Sistema Elettrico: operativo il Piano Triennale 2019-2021

Nel mese di agosto il Ministro dello Sviluppo Economico Luigi Di Maio ha firmato il Piano Triennale della Ricerca di Sistema elettrico. Il decreto che fissa le priorità, gli obiettivi generali, i temi e le risorse delle attività di ricerca e sviluppo di interesse generale per il sistema elettrico nazionale, sarà pubblicato dopo la registrazione della Corte dei Conti. 
Il Piano Triennale della Ricerca di Sistema 2019-2021 è stato elaborato dal Ministero dello Sviluppo Economico e le scelte strategiche per l’individuazione degli obiettivi di ricerca del triennio sono state poste in consultazione sul sito internet del MiSE per 30 giorni nell’aprile scorso. Confermata la fiducia all’RSE, all’ENEA e al CNR, ritenuti gli Enti di ricerca nazionali che possano contribuire a valorizzare i fondi della Ricerca attraverso attività orientate al raggiungimento degli obiettivi energetici nazionali. Lo stanziamento previsto per il triennio ammonta a 210 milioni di euro, in analogia al precedente triennio. Le attività verranno realizzate attraverso accordi di programma stipulati dal Ministero dello Sviluppo Economico con soggetti pubblici o organismi a prevalente partecipazione pubblica e procedure concorsuali per la selezione dei progetti di ricerca non compresi negli accordi di programma. Fra le  attività di punta previste quelle relative  alle smart grid e ai sistemi di accumulo.

Comunicato stampa Ministero dello Sviluppo Economico