Un “Patto dei sindaci” globale

Un “Patto dei sindaci” globale

Dopo due anni di negoziati, la Commissione europea e Michael Bloomberg, il magnate statunitense, ex sindaco di New York e noto anche per il suo attivismo ambientale, uniscono i loro sforzi per la riduzione delle emissioni di gas serra e per la mitigazione degli effetti del cambiamento climatico. La fusione del “Covenant of Mayors-Patto dei Sindaci” europeo e del “Compact of Mayors” di Bloomberg, siglata lo scorso 22 giugno, ha portato alla creazione del “Global Covenant of Mayors”, un'alleanza di 7 500 città che rappresenta più di 600 milioni di abitanti in tutto il pianeta. Il Covenant of Mayors, lanciato nel 2008, comprende 6 800 città in 58 paesi, anche non europei, impegnati in una strategia a lungo termine di decarbonizzazione delle economie locali. Nel Compact of Mayors, promosso nel settembre 201 4 da Bloomberg con il supporto di Ban Ki-moon, segretario generale ONU, ci sono invece 508 città. Grazie all’accordo aumenterà la collaborazione nella lotta al cambiamento climatico in tutto il mondo con un aumento anche dei fondi a disposizione per l’energia sostenibile.

http://www.covenantofmayors.eu/index_en.html