Alla scoperta dell'energia e dell'uso sostenibile delle risorse

Venerdì 28 settembre, con inizio alle ore 17 e fino alla mezzanotte, il mondo della ricerca si apre alla città di Potenza con il progetto “Braincities” (Boosting ReseArch INside CITIzens communitiES, evento associato alla “Notte Europea dei Ricercatori”.

Anche a Potenza in Piazza Mario Pagano e al Teatro Stabile il pubblico potrà partecipare a una serie di eventi di divulgazione scientifica organizzati da ENEA, CNR, UNIBAS, Consorzio TeRN, ASI, Comune di Potenza e Scai Comunicazione.

Il programma pensato per un pubblico ampio e prevede numerose attività, tra le quali seminari di divulgazione scientifica, esperimenti e dimostrazioni sul campo, mostra Arte e Scienza, musica, Quadri Plastici di Avigliano – Arte vivente (il Martirio di San Matteo).

L’Ufficio Territoriale ENEA di Potenza sarà presenta un percorso dal titolo "La nuova energia: Efficienza Energetica e Consumo Intelligente" pensato sia per presentare le attività di supporto ai cittadini ed alla PA per la riqualificazione energetica e l’efficienza energetica svolte, sia per informare e sensibilizzare i cittadini sui temi dell’ambiente e l’energia.

Il CR ENEA di Trisaia presenterà le ultime attività di ricerca sulle tecnologie energetiche svolte nel centro con un taglio molto divulgativo e dedicato al grande pubblico. Un’occasione per mettere in collegamento il mondo della ricerca, che si sviluppa prioritariamente in laboratorio con la società civile.

La Notte Europea dei Ricercatori – giunta alla tredicesima edizione – è un’iniziativa promossa dalla Commissione Europea con l’obiettivo di creare “occasioni di incontro tra ricercatori e cittadini per diffondere la cultura scientifica e la conoscenza delle professioni della ricerca“.  Centinaia di centri di ricerca, migliaia di ricercatori in tutta Europa apriranno le porte al grande pubblico portando la scienza nelle strade della città, tra cittadini, giovani e studenti.

Per l’occasione gli impianti di scale mobili della città saranno aperti fino alle ore 01.00 della notte tra il 28 e il 29 settembre.