SIAPE Lazio, giornata informativa per i certificatori energetici della regione

Mercoledì 21 marzo si è svolta, a Roma presso la sede centrale ENEA, una giornata informativa rivolta ai soggetti abilitati alla certificazione energetica degli edifici della Regione Lazio, in vista dell’avvio della fase a regime del Sistema Informativo per la gestione degli Attestati di Prestazione Energetica denominato “APE Lazio”.

Il sistema APE-Lazio gestisce con modalità avanzate il catasto degli Attestati di Prestazione Energetica (APE) con l'acquisizione e il Controllo dei file XML. Il sistema gestisce il Registro dei Certificatori, l'Anagrafe degli Edifici, l'Integrazione con il SIAPE e le altre basi di dati regionali. 

L'Attestato di Prestazione Energetica, che confluisce nella banca dati, è il documento informativo di "etichetta dell'edificio", che permette di conoscere in modo semplice ed intuitivo le prestazioni energetiche dell'edificio, cioè la quantità annua di energia primaria effettivamente consumata o che si prevede possa essere necessaria per soddisfare, con un uso standard dell'immobile, i vari bisogni energetici dell'edificio, la climatizzazione invernale e estiva, la preparazione dell'acqua calda per usi igienici sanitari, la ventilazione e, per il settore terziario, l'illuminazione, gli impianti ascensori e scale mobili. 

È possibile quindi valutare il miglioramento delle prestazioni energetiche degli edifici esistenti e di nuova costruzione al fine di favorire la riduzione dei consumi energetici nel settore edilizio. 

Nel corso dell’incontro sono state illustrare le funzionalità del sistema realizzato da ENEA ed è stato annunciato dai funzionari della Regione Lazio che il SIAPE- Lazio entrerà a pieno regime entro il mese di aprile 2018 e sarà l’unica modalità di trasmissione degli APE riconosciuta dalla Regione. Contestualmente non sarà considerata più valida la trasmissione degli Attestati di Prestazione Energetica via posta elettronica certificata.

Per maggiori info: www.apelazio.enea.it